Gears of War può mutare in generi differenti per Microsoft

E' Chuck Osieja a dichiarare che il brand potrebbe trasformarsi...

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
XONE
Cosa cambierà nel futuro della serie? Cosa cambierà nel futuro della serie?

Si sta tenendo in questi giorni in Australia, più precisamente a Sidney, la Xbox Fan Fest, evento a cui ha partecipato anche il capo della divisione Xbox Phil Spencer e il creative director del team The Coalition Chuck Osieja. In particolare ad entrambi è stata posta una domanda quantomeno inusuale, ossia se la serie che ha avuto fino ad ora come protagonista il coraggioso Marcus Fenix potrà mai esplorare altri generi videoludici oltre quello cui ora appartiene. Prima di poter rispondere Osieja è stato avvertito da Phil Spencer di prestare la massima attenzione nel soppesare le proprie parole, lasciando intendere che si tratti di un argomento su cui probabilmente a Redmond si sta riflettendo con attenzione.

Egli ha infatti poi affermato che la storia del franchise può facilmente essere raccontata in diverse modalità e non è ancorata indissolubilmente solamente al genere action. Il business executive di Microsoft ha poi aggiunto altri dettagli, affermando che come è possibile immaginare all'intero della compagnia vi sono già state diversi scambi di opinione sul futuro del brand, specialmente vista la possibilità di utilizzare diversi generi per veicolare la storia di Gears of War. Ciò che però si è premunito subito di ricordare è che la priorità di Microsoft e del team di sviluppo al lavoro sulla serie è quella di preservare il ruolo di Gears of War come titolo identificativo della piattaforma, così come è sempre stato negli ultimi anni.

In attesa di nuove informazioni vi ricordiamo che a partire dall'11 Ottobre sarà reso disponibile Gears Of War 4, esclusiva Microsoft per PC Windows 10 ed Xbox One, il gioco sfrutterà inoltre il programma Xbox Play Anywhere che permetterà, acquistando la versione digitale per una delle due piattaforme, di poter scaricare il titolo gratuitamente anche per l'altra.

Teodoro Cidonio

Fonte: Gamespot

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.