Microsoft continuerà a rischiare dopo la cancellazione di Scalebound

Il capo della divisione Xbox si scusa per quanto accaduto

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
XONE
E sottolinea che non è stato un problema di finanziamenti E sottolinea che non è stato un problema di finanziamenti

Non è passato molto tempo da quando Microsoft ha ufficialmente cancellato lo sviluppo di Scalebound, atteso titolo di Platinum Games che sarebbe dovuto uscire sia per Xbox One che per PC. Phil Spencer già all'alba di tale comunicazione aveva ribadito che prendere tale decisione non era stato per nulla facile, ma che era necessaria per garantire il meglio a tutti i giocatori Xbox. Ed oggi è proprio lui a tornare a parlare della situazione, dichiarando che Microsoft continuerà a rischiare con i vari giochi e progetti che possiede, rispondendo ad alcuni messaggi sul suo account Twitter.

Ha poi aggiunto che la cancellazione di Scalebound non ha modificato in nessun modo la possibilità di Microsoft di concentrarsi sua sui giochi third-party che sui progetti a cui stanno lavorando i vari studios interni della compagnia. Spencer ha infatti dichiarato che "gli studios interni first-party sono molto importanti." suggerendo che Microsoft sa bene di dover puntare non solo sui multipiattaforma. Infine, il capo della divisione Xbox si è scusato personalmente con tutti i giocatori per quanto accaduto, ma ha anche aggiunto che la cancellazione non è da attribuirsi a problemi legati agli investimenti necessari per sviluppare il gioco.

Fonte: Gamespot

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.