Ryse: Son of Rome promette di non avere caratteristiche Pay to win

Microtransazioni si ma dosate

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
XONE
I figli di Roma stanno per arrivare I figli di Roma stanno per arrivare

Si era già parlato in precedenza delle microtransazioni che saranno presenti all'interno del multiplayer di Ryse: Son of Rome ma il producer Justin Robey, in una recente intervista, ha dichiarato che tutto questo non si trasformerà in Pay to Win che inevitabilmente sbliancerà il gameplay.

 

In pratica con l'oro potremo acquistare l'equipaggiamento desiderato ma se non si raggiunge un certo livello di esperienza non si potranno utilizzare i suddetti equip, e l'esperienza non si può comprare ma solo accumulare tramite ore di gioco, in questo modo si manterrà un certo bilanciamento negli scontri e di certo non vincerà il più ''furbo'' o il più economicamente dotato.

 

La data di uscita del gioco non è stata ancora annunciata con chiarezza ma molto probabilmente sarà intorno agli utlimi mesi di quest'anno.

Lorenzo Visicaro

Un sognatore spesso tra le nuvole con la passione di tutto quello che riguarda i videogiochi, i fumetti, gli anime e il cinema e tutto il mondo legato alla pop-art.