L'Hardware di Xbox One e Kinect nel dettaglio

La Hot Chips Conference porta moltissime novità!

scritto da
Vota questo articolo
(5 Voti)
XONE
Una console da 5 billioni di transistor... Una console da 5 billioni di transistor...

Durante la Hot Chips Conference Microsoft ha rivelato i dettagli dell'Hardware di Xbox One. L'attenzione è andata maggiormente sul processore principale di Xbox 360 e del Kinect, e su come Microsoft abbia imparato tanto dalla brutta esperienza del "Led Rosso Della Morte" che perseguitava numerose versioni di Xbox 360.

Questi dettagli sono critici per il tipo di esperienza finale cha avrà l'utente una volta lanciata la console. La qualità dell'hardware della console determinerà non solo la qualità della console stessa, ma anche la sua inclinazione ad avere errori.

Parlando della CPU di Xbox One...

Il Cuore di Xbox One è sicuramente la sua CPU, basata sul processore 8-core AMD-Jaguar, con architettura a 64-bit, di dimensioni di ben 363 millimetri quadrati, un processore davvero grande!
Al tutto si accompagnano 5 Bilioni di Transistors e 47MB di memoria interna.
Grazie a questa memoria interna, utilizzabile per il caching, e grazie all'HDD da 500GB e degli 8 GB di DDR3, il processore risulterà molto veloce.


Non sono stati dichiarati i consumi effettivi del Chip, ma per ridurre i consumi, spiega lo stesso John Sell, il chip presenta delle "isole" e delle "porte" che permettono al chip di disattivare alcune aree in modo da ridurre i consumi di energia.
Insieme alla conferma che il chip sarà sempre prodotto dalla compagnia TSMC, l'analista Kevin Kerwell, interviene dicendo che la produzione di un chip di tali dimensioni, non presenterà assolutamente un problema per la compagnia TSMC in quanto, la stessa, ha già prodotto e tutt'ora produce chip per grosse compagnie come Nvidia.

La GPU Invece...

John Sell continua a sottolineare come i componenti di Xbox One siano Altamente Personalizzati.
Un cambiamento significativo è stato proprio quello di un unico chip con GPU integrata, a differenza di Xbox 360 che aveva CPU e GPU distinte e separate.
La sezione grafica del processore contiene 15 speciali processori capaci di gestire grafica e fisica.
Il trasferimento di dati tra le varie sezioni del chip avviene ad una velocità di ben 200GB/sec.
Citando le stesse parole di Sell: "C'è più che una (semplice) CPU a processare".
La GPU Integrata nel processore sarà infatti compatibile con "Direct X11.1+", che contiene grafiche ottimizzate esclusivamente per Xbox One.

 

In conclusione... Kinect.

 

Il sensore Kinect, incluso in tutti i bundle Xbox One, ha ricevuto anche lui tante migliorie rispetto al predecessore ed ha avuto anche la sua fetta durante la conferenza.
Patrick O' Connor, Ingegnere Microsoft, afferma che il sensore, dotato di una risoluzione nativa a 1080P, sarà persino in grado di individuare oggetti piccoli 2,5cm.
Il chip di kinect riesce a individuare i giocatori vicini 0,8 metri fino alla distanza massima di 4,2 metri grazie ad un campo visivo di 70 gradi.
Ma il pezzo forte su cui Microsoft si è concentrata è di fornire una qualità migliore anche in stanze buie, dove il Kinect per Xbox 360 aveva, talvolta, forti difficoltà.

Il nuovo Kinect di Xbox One, in pratica, "illumina" la camera con un proprio luce modulata.
La tecnologia è chiamata "Time of Flight" ed è stata acquisita da Canesta.
In realtà il sensore in questione (da 512x424) invia dei segnali di luce e calcola il tempo che questi impiegano a tornare indietro, il tutto con una frequenza di aggiornamento di soli 20ms (millisecondi).
Quindi se le vostre stanze non sono molto luminose, adesso non dovrete più preoccuparvi e potrete giocare con i vostri amici fino ad un massimo di 6 giocatori!
 

 

Marco Cremona

Un vero Geek, grande fan di Halo nonché responsabile del 17K Group.
Appassionato del mondo PC, con una grande passione per i videogames e per la tecnologia!
Passo il mio tempo libero cercando sempre le ultime novità e tenendomi informato su tutti ciò che riguarda il mondo Geek, ma soprattutto... videogiocando!