Forza e Ryse, secondo Penello nulla di migliore dalla concorrenza

scritto da
Vota questo articolo
(6 Voti)
XONE
Il logo di Forza Motorsport 5! Il logo di Forza Motorsport 5!

Parlando con Rev3 Games, il direttore di Microsoft, Albert Penello ha detto: "Quando guardo a questi giochi, io non noto differenze. Lo so che ci sono molte persone che vorrebbero fare confronti su carta e analizzare i componenti individualmente, ma per me ciò che importa sono i giochi, l’esperienza che essi trasmettono. Quando penso a titoli come Ryse, quando osservo Forza 5, non riesco a trovare niente di meglio sulla piattaforma concorrente.

Poi sempre riguardo al paragone tra le due console: “Mi è stato rimproverato di aver detto in una intervista che il confronto tra le specifiche hardware delle due console, Xbox One e PS4, è privo di significato. Il mio punto di vista è che le persone che stanno speculando su tale dichiarazione non sono i nostri ingegneri, e non sono gli ingegneri di Sony. Per fortuna, essi sono a lavoro sulle rispettive console. Noi stiamo facendo le nostre scelte per ottenere il massimo.” 

Penello ha poi concluso: "Non penso che la differenza tra le due piattaforme sia così significativa come ci vogliono far credere in rete attraverso il paragone delle singole componenti. Sono un grande fan di auto, così vi chiedo, com’è possibile che una Porsche da 300 o 400 cavalli sia più potente di una Corvette da 700? Si tratta di “equilibrio”. Ci sono diversi fattori che, inseriti nel sistema, rendono simili le prestazioni, ma portano a compromessi. Se parliamo di RAM, loro hanno preso una decisione, noi un'altra."

Domenico De Martino

Nel mondo dell’editoria digitale praticamente da sempre, cresce a pane e news per poi espandere i propri confini con recensioni, anteprime, speciali e rubriche. Gioca fin dalla tenera età ma solo con il tempo etichetta il mondo del gaming e della tecnologia ad arte, nel senso più stretto del termine. Non disdegna le console Microsoft e Nintendo ma la Sony avrà sempre un posto speciale per lui. Con gli anni si da anche al PC Gaming che ad oggi reputa il essenziale. Amante degli Adventure e degli Sparatutto, ha un occhio di riguardo anche per RPG in stile giapponese, gli Action e ultimi, ma non ultimi, gli Indie Games. La sua parola preferita è “Epico”.