"Microsft ha ucciso lo sviluppo dei giochi per Kinect"

Questo quanto dichiarato da Paul Mottram.

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
XONE
Niente kinect, sarà un bene o un male? Niente kinect, sarà un bene o un male?

E' arrivata ieri, come molti già saprete, la notizia che Microsoft renderà disponibile dal 9 Giugno un nuovo bundle per Xbox One che non prevederà il supporto per il movimento Kinect.

La notizia continua a sollevare un gran polverone e anche se gli analisti applaudono alla console senza Kinect prevedendo un aumento degli acquisti sulla console e quindi una rimonta sul mercato, c'è chi non ha preso bene questa scelta come Paul Mottram, presidente di Zoë Mode.

Mottram ha dichiarato quanto segue: "Lavoriamo con Microsoft da anni e sono sicuro che questa decisione non è stata presa alla leggera. Dopotutto posso capirli, hanno bisogno di competere con PS4 e dovevano trovare un modo di tagliare il prezzo. Tuttavia, dal mio punto di vista, era proprio il dispositivo Kinect che rendeva Xbox One diversa da PS4! Si doveva puntare maggiormente su questo dispositivo, quando Microsoft ha annunciato la sua scelta è stato come se avesse ucciso in un secondo lo sviluppo di giochi pensati esclusivamente per Kinect. Sono molto dispiaciuto per quelli sviluppatori che sono al lavoro su un titolo di questo tipo, spero che possano avere comunque dei profitti accettabili. " Il presidente di Zoe Mode non è il solo, anche Ed Fries aveva espresso il proprio parere gradendo la scelta di vendere il dispositivo obbligatoriamente con la console. 

Di contro la stessa Microsoft sostiene che senza Kinect la console avrà un boost del 10% sulle prestazioni.

Che dire, i pareri sono ancora molto contrastanti, solo il tempo ci dirà se la mossa di casa Redmond sarà vincente o aiuterà Xbox One a scavarsi la tomba.

Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.