I panini di McDonald’s vendono più di Xbox One

In Giappone. Il regalo degli hamburger attira più di una One. Un motivo ci deve pur essere...

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
XONE
Bill l'aveva predetto, meglio un panino Bill l'aveva predetto, meglio un panino

Il titolo è volutamente, ed esageratamente, ironico. Fonde insieme due recenti notizie riportate da Kotaku: una è quella relativa all’assurda folla fuori dai McDonald’s giapponesi, l’altra riguardante il disastroso lancio di Xbox One, sempre nel paese del Sol Levante. Chi non ha riso è sicuramente Microsoft, che si è vista ancora una volta “rifiutata” da un popolo che ha sempre visto le sue console come le non benvenute.

Il freddo benvenuto iniziò con la prima Xbox per poi passare ad Xbox 360 che nel 2005 vendette 60.000 unità nei primi due giorni di vendita. Risultati che confrontati a quelli di Xbox One sono stratosferici. Quest’ultima ha infatti venduto nella prima settimana 23.562 unità, un numero davvero basso se comparato con le 300.000 di Playstation 4.

Xbox one lancio giapponese

Lo scorso anno Keiji Inafune - padre di Mega Man e Onimusha - commentò il lancio fallimentare di Xbox 360 dicendo di capire come mai i giapponesi non preferiscano la console di Microsoft. Continuando dando una sua personale spiegazione: “è naturale che un giapponese si senta più attaccato ad un prodotto che proviene dal suo stesso paese […] è anche naturale supportare i prodotti che arrivano dal tuo stesso paese”. Il popolo giapponese arriva ad un vero e proprio odio nell’acquistare prodotti “stranieri”,  che siano console o TV, per esempio.

Insomma, a giustificare i negozi di elettronica vuoti al lancio della console americana è proprio la sua provenienza. Microsoft negli anni ha sempre cercato di addolcire i giapponesi proponendo loro titoli avvezzi, che non sono di certo gli sparatutto con protagonisti omaccioni con armature enormi che sprizzano “Americaaaa Fuck Yeah!” da tutti i pori. Lost Odyssey e Blue Dragon sono due esempi di come la società americana abbia cercato in tutti i modi di rendere la sua console “il posto migliore dove giocare i JRPG”.

Xbox one lancio giapponese

Se con la precedente console alcuni sforzi sotto questo aspetto sono stati tentati, con Xbox One sembra che Microsoft abbia sventolato bandiera bianca. Tra i titoli di lancio giapponese troviamo sì titoli “made in Japan” come Warriors Orochi 3 Ultimate di Tecmo Koei e Metal Gear Solid V: Ground Zeroes, i quali però non sono neanche entrati nella classifica dei titoli più venduti. Spazzati da Titanfall e Kinect Sports Rivals, entrambi in bundle con la console.

Comunque, c’è ancora tempo per fare un salto da McDonald’s, c’hanno i panini con le figurine di Youkai Watch

Riccardo Rossi

Videogiocatore fin dall’infanzia, ancora innamorato di Final Fantasy X e dei Giochi di Ruolo a turni. Affascinato dagli emotional game in grado di trasmettere sensazioni al giocatore. Da amante dei Free Roaming e del post apocalittico lo si può ancora trovare disperso nella Zona Contaminata della Capitale intento a portare a termine l’ennesima partita a Fallout 3. Felice di chi porta innovazioni e nuove esperienze ludiche nel settore. La passione per i videogiochi ha incontrato quella della scrittura, da anni si diletta come redattore. L’esperienza con KingdomGame.it l’ha portato ad accamparsi fuori dagli uffici milanesi di distributori e publisher pronto per partecipare agli eventi stampa, dove è possibile trovarlo regolarmente pad e microfono alla mano.