RUMOR: Silent Hills potrebbe tornare, ma solo su Xbox One

Microsoft è in trattativa con Konami. Se l'affare va in porto, Silent Hills potrebbe rinascere, ma solo in casa Microsoft!

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
XONE
Norman Reedus potrebbe tornare nei panni del protagonista di Silent Hills? Norman Reedus potrebbe tornare nei panni del protagonista di Silent Hills?

La notizia ha del clamoroso ma, stando ad alcune indiscrezioni che abbiamo raccolto sul web, la telenovela intorno a Silent Hills potrebbe continuare ancora a lungo: sembra, infatti, che Microsoft sia in trattativa per acquistare il videogioco horror targato Konami. Secondo i rumors, il prezzo di questo affare si aggirerebbe sul miliardo di dollari e, se andrà a buon fine, Microsoft conta di sviluppare il titolo esclusivamente su Xbox One e annunciare la transazione già all'E3 2015, che andrà in scena tra poche settimane a Los Angeles. Se tutto andrà come previsto, il nuovo Silent Hills uscirà a marzo 2016.

Sarebbe davvero un colpaccio da parte di Microsoft, soprattutto dopo la lunga vicenda che ha portato alla cancellazione di Silent Hills, il tutto è avvenuto non più di un mese fa. Ricordate?

  • Le demo del titolo, soprannominate "P.T.", sono state eliminate da tutti gli store digitali.
  • In rete inizia a diffondersi un'indiscrezione secondo la quale il progetto di sviluppo di Silent Hills sarebbe stato eliminato. Nel frattempo, Konami ufficializza la fine della collaborazione con Hideo Kojima (che era già nell'aria, poiché il nome dell'autore giapponese era scomparso da tutte le copertine Konami). Coincidenza?
  • Norman Reedus, l'attore statunitense che ha prestato il volto al personaggio che compare alla fine della demo P.T., conferma la cancellazione. Dopo di lui, anche Guillermo Del Toro, con profondo rammarico, appoggia Reedus.
  • Infine Konami spezza definitivamente il cuore di milioni di fan della serie, comunicando ufficialmente la notizia.

Ora, invece, Silent Hills potrebbe risorgere dalle ceneri ma approdare esclusivamente su Xbox One. La notizia, che deve essere ancora confermata, potrebbe far felici tutti gli utenti Microsoft ma, come è stato per Rise of the Tomb Raider di Square Enix, potrebbe anche far infuriare i videogiocatori PC-addicted e "sonari".

Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.