Parla Phil Spencer: "Halo 5: Guardians è un grande traguardo per Xbox"

Nel giorno del lancio del titolo, il capo della divisione gaming presso Microsoft ha sottolineato l'importanza di questa storica esclusiva

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
XONE
Il ritorno di Master Chief è oggi Il ritorno di Master Chief è oggi

Halo 5: Guardians, esclusiva Xbox One sviluppata da 343 Industries, arriva oggi sugli tutti gli scaffali dei negozi italiani e negli store digitali. Si tratta di un appuntamento imperdibile per tutti i fan di Master ChiefMicrosoft, che si è occupata della distribuzione del titolo, ne è ben consapevole.

Infatti Phil Spencer, capo delle divisioni Xbox e Gaming presso Microsoft, ha rilasciato alcune dichiarazioni, nelle quali ha sottolineato la grande importanza che riveste la saga di Halo per la console Xbox:

"È facile dire che una generazione Xbox non inizia davvero fino allo sviluppo di un capitolo di Halo e questo è Halo 5 - ha dichiarato Spencer - È un importante traguardo per noi con Xbox One. La maggior parte della nostra base è composta da giocatori Xbox 360. Pensando a questo autunno ci siamo chiesti cosa fosse possibile fare per loro. Abbiamo iniziato con l’annuncio della retrocompatibilità all’E3, abbiamo rilasciato Gears Ultimate Edition, vecchi giochi Rare tramite Rare Replay ma Halo, Halo è troppo importante. Xbox non esisterebbe senza Halo".

E, a proposito della retrocompatibilità su Xbox One, è ormai ufficiale che Halo Reach sarà giocabile sulla console di nuova generazione. Voi state già giocando Halo 5: Guardians?

Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.