Fantasy Life - Recensione

Abbiamo esplorato la regione di Reveria per voi, ecco la nostra strabiliante avventura nell'RPG che ha catturato il mondo!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
3DS
Analizziamo il nuovo progetto di Level-5! Analizziamo il nuovo progetto di Level-5!

Fantasy Life è la nuova IP di Level-5 disponibile esclusivamente su Nintendo 3DS. In Giappone, dove il titolo è già disponibile da diverso tempo, ha riscosso un grande successo insieme ad un altro progetto della compagnia, stiamo parlando di Youkai Watch. La compagnia sembra aver trovato una miniera d’oro con la portatile Nintendo, e per fortuna anche l’occidente potrà presto godere di entrambi i titoli. Ma oggi parleremo di Fantasy Life, ambizioso progetto della compagnia che punta sul grande numero di lavori disponibili e sulle molte attività da compiere. Siete pronti a vivere una nuova vita?

Attenzione! Caduta pietre!

La trama del gioco ha inizio in modo molto semplice, il protagonista dovrà decidere quale lavoro intraprendere. Per fare ciò però bisognerà incontrare il Re della città di Castele, ma in mancanza di un abito adeguato o di un accessorio, il protagonista non potrà entrare. Ed è qui che entra in campo il provvidenziale aiuto di Franfalla, una bizzarra farfalla parlante. Utilizzandola come un semplice fiocco splendente, riuscirete a passare e a dare il via alla nostra nuova vita. Qualsiasi sia il lavoro che sceglierete, dovrete compiere un breve tutorial per imparare le basi e conoscere i vari personaggi. Solo quello del primo lavoro è obbligatorio però, se volete le licenze delle altre classi, potete anche saltarlo senza problemi.

Ecco come cambiare il proprio mestiere!

Ma la trama non si incentrerà solo sui mestieri, anzi, la storia principale riguarda un evento più importante, la caduta dal cielo di alcune strane pietre chiamate Pietre del Fato. Di questi oggetti non si sa molto, tranne che se la fauna che popola il mondo di Fantasy Life ci entra in contatto diventa inspiegabilmente aggressiva. Anche le creature più docili si trasformano in feroci mostri senza un motivo apparente. Ed è qui che entrerà in scena il protagonista, che dovrà scoprire, insieme al Re e ai vari membri del regno di Castelle, il segreto che si cela dietro questi misteriosi oggetti. L'avventura servirà anche a scoprirne di più sull’identità di Franfalla e sul mondo di Reveria, ogni capitolo infatti ci farà comprendere qualcosa in più sui misteri che offre il titolo. Chi è Franfalla? Cosa sono queste Pietre? Poco a poco tutte le domande avranno una risposta e mentre tutto ciò succederà, il giocatore scoprirà anche sempre più Reveria. Alcune zone saranno inizialmente inaccessibili e solo completando i capitoli della trama principale questi diventeranno disponibili per essere esplorati. Purtroppo però, la storia è il punto debole di questo titolo di Level-5, non è molto avvincente ed è anche molto scontata, portando il giocatore a pensare più alle missioni secondarie e all'esplorazione che al proseguire con la trama principale.

Una vita colma di impegni!

Il gameplay di Fantasy Life unisce due generi, RPG e simulatore di vita, questi due elementi uniti danno vita ad un gioco pieno di attività da compiere. Già pochi minuti dopo aver creato il vostro alter ego virtuale dovrete darvi da fare, sia con le missioni secondarie che alcuni NPC vi daranno sia con la trama principale. Un’altra cosa importante è il rango dei vari mestieri, che aumenterà accumulando le stelle. Queste si ottengono completando diverse sfide, come creare un determinato oggetto o sconfiggere un sconfiggere un nemico.

Aumentando il livello del lavoro, imparerete nuove tecniche e formule per creare equipaggiamenti sempre nuovi e più potenti. Ed è proprio grazie a questa funzione che toccherà al giocatore decidere se acquistare o forgiare le proprie armi ed armature. Se sceglierete la seconda opzione avrete la possibilità di ottenere un oggetto di qualità superiore, ricevendo un equipaggiamento con statistiche migliori rispetto a quello che trovereste nei negozi. Prima della creazione potrete anche  aggiungere dei materiali per ottenere risultati diversi, come oggetti di qualità superiore o con statistiche diverse dal solito.

Interazione con un albero per ottenere materiali

La creazione degli oggetti è uguale per qualsiasi tipo di mestiere e consiste nel completare un minigioco. Avrete a disposizione tre “banchi”, in uno dovrete premere ripetutamente il tasto A, in un altro lo dovrete tenere premuto e nel terzo bisognerà pigiarlo al momento giusto. L’unico cambiamento tra i vari lavori è l’ordine di questi banchi. Durante l’avventura troverete anche degli alberi, dei minerali e alcuni luoghi dove poter pescare. Questi posti saranno necessari per potenziare alcuni mestieri, ovvero il taglialegna, il pescatore ed il minatore. Se la vostra abilità sarà troppo bassa o l’equipaggiamento troppo debole, non riuscirete nemmeno a scalfire l’albero o il pezzo di minerale interessato. Ma a darvi una mano ci sono anche delle abilità speciali, aumentando di grado sbloccherete delle azioni che vi permetteranno di abbattere prima gli alberi e di scavare meglio i minerali, la stessa cosa vale anche per la pesca e per i mestieri che vi permettono di creare oggetti ed equipaggiamenti. Le abilità funzionano come in altri titoli, più utilizzerete un tipo di azione e più questa otterrà esperienza, fino ad aumentare di livello. Il level-up avrà effetti diversi, come diminuire i PR necessari per eseguire un’azione o aumentare il danno che essa infligge.

Ma non ci dimentichiamo della nostra dimora! In Fantasy Life infatti il giocatore potrà modificare e agghindare come più desidera la sua casa. Anche in questo caso potrete creare diversi oggetti per arredare la propria abitazione, ma qui ottenere una qualità superiore al normale non cambierà nulla, come potete immaginare. Ma oltre ad un fattore estetico ci sono alcune cose che possiamo fare in casa, come riposare sia per recuperare le energie che per far passare il tempo, depositare oggetti o parlare con Franfalla per valutare la felicità e proseguire con la storia. Proseguendo nella storia il giocatore potrà anche acquistare nuove case in altre città, questa è una meccanica molto utile, perché potrete così spostarvi da una parte all'altra del mondo semplicemente scegliendo di tornare in una delle vostre abitazioni.

Presentazione dei negozi della città di gioco

Oltre ai soldi, chiamati Lyr e alle stelle, c'è che potete guadagnare in Fantasy Life, questi sono i Punti Felicità. Come i primi due potete ottenerli in diversi modi, principalmente completando le richieste di Franfalla, ma anche completando alcune condizioni, come superare in quantitativo di ore di gioco o arrivare ad un determinato livello. Questi punti sono utili per sbloccare alcuni bonus, come una borsa oggetti più spaziosa o nuovi oggetti in vendita nei negozi. C’è però una piccola precisazione, diversamente dalle sfide per ottenere le stelle, la maggior parte delle condizioni per ottenere i Punti Felicità sono nascosti e non visibili. Per quanto riguarda il combat system, è simile ad un normale action RPG, durante la lotta potrete usare non più di otto oggetti da inserire nel borsello. Quindi bisognerà scegliere bene cosa portare con sé per non rischiare di rimetterci la pelle. E per evitare di fare questa fine, dovrete tenere d’occhio anche i nemici. Alcuni avranno una corona accanto al loro nome, quella d’oro indica un nemico molto forte, quella di argento di media pericolosità.

Oltre ai normali attacchi, aumentando di grado una determinata classe avremo accesso a nuove abilità come gli attacchi caricati. Saranno più potenti, ma per eseguirli ci vorrà ovviamente più tempo. Alcune armi invece (come gli Archi ed i Bastoni per i Maghi) avranno a disposizione più azioni. Ad esempio l'Arciere potrà scegliere diverse frecce che infliggono status alterati, mentre il Mago può scegliere tra quattro elementi diversi. Elementi che ovviamente saranno più o meno efficaci contro i nemici, nemmeno a dirlo anche in Fantasy Life i nemici avranno resistenze e debolezze. Alcuni saranno deboli alla magia o agli attacchi fisici in generale, mentre altri solo ad un determinato elemento. Bisognerà quindi tendere d'occhio il danno inferto per ricordarsi come gestire i vari avversari.

Non mancherà la possibilità di invitare altri membri nel proprio party, non solo i cuccioli che potete ottenere grazie alla felicità, ma anche altre persone che potrete reclutare continuando la trama principale o raggiungendo un determinato grado di un mestiere. Ovviamente non potrete modificare i loro equipaggiamenti e la classe, però questi si cureranno automaticamente senza sprecare i vostri oggetti e, in caso di sconfitta, potranno essere resuscitati senza bisogno di utilizzare nulla. Purtroppo l'I.A. non è delle migliori, infatti i vostri compagni si limiteranno ad attaccare e basta, raramente schiveranno i colpi avversari, al massimo si allontaneranno se hanno poca vita per curarsi e tornare a buttarsi nella mischia.

Piccola dimostrazione del sistema di battaglia

Ma non è tutto, perché quelli con la corona d’argento, una volta sconfitti, vi doneranno degli scrigni. Questi si dovranno portare ad alcuni NPC specifici che ne identificheranno il contenuto. C’è però una precisazione da fare, questi scrigni potranno essere distrutti dai nemici, quindi dovrete difenderli se volete ottenere il bottino al loro interno. Ma non mancheranno dei normali tesori, come già visto in Dragon Quest IX (che non a caso è stato sviluppato in collaborazione con Level-5) ce ne saranno di due tipi, quelli rossi che appaiono casualmente e si trovano sempre, quelli di colore blu invece sono nascosti e dovete esplorare bene la zona se volete trovarli. Ovviamente i primi daranno oggetti comuni, mentre i secondi più rari. ome ricorderete la versione occidentale del gioco comprende già una modalità online, grazie alla quale potrete giocare con i vostri amici e divertirvi esplorando il mondo di Reveria.

Teste gonfie!

Come molti di voi sapranno, una delle serie più famose di Level-5, ovvero Inazuma Eleven, utilizza una grafica denominata super-deformed. A quanto pare la compagnia sembra essersi affezionata molto a questo stile, tanto che anche in Fantasy Life è presente. I personaggi avranno infatti la testa più grande del resto del loro corpo, così come alcuni nemici. Come sempre però, la compagnia è riuscita a sfruttare al meglio le potenzialità della console, la grafica degli ambienti rimane molto curata e pulita. Sono presenti anche alcune cutscene, poche a dire il vero, ma anche queste sono realizzate con cura. Anche per quanto riguarda le musiche presenti Level-5 non delude di certo, offrendo OST che riescono a far entrare il giocatore nello spirito del titolo. Purtroppo bisogna però dire che non ci sono doppiaggi, i personaggi non avranno voce.

Casa iniziale che avrà il protagonista

Se le varie notizie sul titolo non vi sono bastate, leggendo questa recensione avrete sicuramente capito che Fantasy Life è colmo di cose da fare. Combattere, costruire oggetti ed equipaggiamenti, proseguire con la storia principale, completare sfide e missioni secondarie, arredare casa e accumulare felicità. Potete quindi già immaginare che il livello di longevità della nuova IP di Level-5 sia molto alto. Se si vuole completare solo la storia principale, su per giù si dovranno spendere una ventina di ore, ma con le missioni secondarie e le sfide dei vari mestieri, si arriva facilmente a più di settanta ore di gioco. Se si vuole completare tutto il tempo necessario aumenta ancora e anche una volta aver finito la trama principale non credete che il titolo non abbia più niente da offrire, perché saranno disponibili nuovi eventi e quest da completare. Essendo un gioco "completo" e molto longevo, la rigiocabilità è quasi nulla, soprattutto perché grazie alla possibilità di cambiare facilmente e rapidamente mestiere, non c'è molto bisogno di creare un nuovo personaggio. Anche la difficoltà è ben bilanciata, non solo quella degli scontri, visto che ogni nemico avrà un punto debole specifico come la magia o gli attacchi fisici, ma anche per quanto riguarda la creazione degli oggetti. Più andrete avanti e più dovrete impegnarvi per costruire qualcosa di qualità superiore alla norma.

Il trailer di Fantasy Life
Francesco Giordano

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.

Commento finale:

Il nuovo progetto di Level-5, come molti altri titoli della stessa compagnia, non delude affatto. La cura nello sviluppo è tale che i difetti presenti sono davvero pochi mentre i punti di forza sono molti. Uno su tutti è la longevità, che riesce a divertire e a non annoiare anche dopo ore e ore di gioco. Soprattutto grazie alla mole di mestieri e cose da fare, se siete stanchi di sconfiggere mostri, potete rilassarci con la pesca, oppure creando nuovi equipaggiamenti e oggetti! Se nemmeno queste opzioni vi stuzzicano, potete sempre decidere di curare e agghindare la vostra casa. Fantasy Life è davvero un gioco molto valido, l’unico neo che potete trovare è la trama principale che non splende di certo per interesse.

Pro:
  • Longevità e divertimento assicurati
  • Sistema dei mestieri ben strutturato
  • Grafica e sonoro ben curati
Contro:
  • La trama principale è abbastanza noiosa e scontata
  • I.A. degli alleati molto bassa
Voto Globale:
9/10