Monster Hunter 4 Ultimate - Recensione, la caccia riapre su 3DS

Il nuovo capitolo della serie Capcom è tornato in occidente! Scoprite perché ci ha sorpreso così tanto!

scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
3DS
Cacciate anche in compagnia! Cacciate anche in compagnia!

Dopo una lunga attesa finalmente anche i fans occidentali di Monster Hunter possono mettere le mani sul quarto capitolo della serie, in arrivo solo su Nintendo 3DS. Le novità sono davvero molte, non si tratta solo dell'aggiunta di nuove armi, ma anche del ritorno di alcune funzioni e dell'introduzione di elementi del tutto inediti. Sicuramente la cosa più interessante è l'introduzione di una trama, cosa che nei precedenti capitoli non era presente, anche se visto il gioco, non è poi del tutto fondamentale.

Una scheggia misteriosa!

La storia del nuovo capitolo ruota intorno al protagonista, un cacciatore novellino, ed il gruppo di cui fa parte. Il carovaniere è il capo, con la sua carovana gira il mondo alla ricerca di informazioni su una strana scheggia che ha trovato. Ma per dare il via alla sua, e alla vostra, avventura, dovrete inizialmente trovare altri membri per creare un team completo.

Bisogna quindi completare le varie missioni per proseguire nella storia, sbloccando così anche nuove regioni da esplorare e nuovi membri che si uniranno alla carovana.

Saltare sui nemici è una delle tante novità del gioco!

Come sempre Monster Hunter si incentra principalmente sulle varie missioni da completare, ce ne saranno di diverso tipo, dall'uccisione di un mostro alla sua cattura, fino alla raccolta di un oggetto specifico. Oltre all'obiettivo primario, ce n'è anche uno secondario, anche se non è presente in tutte le missioni, ma se lo completate avrete accesso ad una ricompensa più ricca rispetto al solito.

Oltre alle normali missioni e quelle che vi da la Gilda, anche alcuni dei cittadini presenti nelle varie zone vi possono dare degli incarichi. Come in passato, se un NPC ha una nuvoletta sulla testa è molto probabile che ha una missione da darvi. Queste non sono diverse da quelle classiche, quindi non dovete avere attenzioni particolari. 

Una parte importante del gioco sarà la vostra casa, qui potete cambiare equipaggiamento, depositare oggetti e creare o scegliere un set di equipaggiamento. Questa novità è molto utile, soprattutto se siete dei giocatori che sanno utilizzare più tipi di armi o a cui piace passare dalle armi a corto raggio a quelle a lungo raggio, oppure se avete bisogno di un'armatura con abilità particolari.

La caccia ad un nuovo livello

Potete anche gestire il vostro compagno, diversamente dal terzo capitolo, nel quarto tornano i tanto amati Felyne, inizialmente potete anche crearne uno dopo aver personalizzato il vostro cacciatore. Nella casa potete scegliere il suo equipaggiamento e decidere quale dei vari compagni portare in missione. Anche qui i Felyne aumenteranno di livello, diventando sempre più forti. Anche in Monster Hunter 4 Ultimate troveremo più tipologie di comandi, inoltre il giocatore è in grado di modificare e collocare a suo piacimento i pannelli presenti sullo schermo inferiore della console. In questo modo potete impostare il tutto come più vi aggrada e senza avere problemi durante la caccia.

Un'altra scelta importante è quella dell'arma, oltre a quelle già presenti nei capitoli precedenti, in questo capitolo ci sono due new entry, stiamo parlando della Spad-ascia caricata e del Falcione insetto. Il primo è molto simile alla normale Spad-ascia, solo che offre la modalità spada e scudo, oltre che quella con l'ascia.

Ecco come appare una delle nuove armi

Il Falcione invece è un'arma che, nonostante la sua grandezza, risulta abbastanza veloce, ma la sua particolarità è la possibilità di potenziare varie caratteristiche grazie al Kinsetto. Durante il combattimento infatti potete "sparare" questo insetto e, in base alla parte del mostro colpito, riceverete diversi potenziamenti. Grazie alle note di caccia potete scoprire tutte le combinazioni e utilità non solo delle nuove armi, ma anche di quelle vecchie.

Un'altra novità interessante è sicuramente l'Esplorazione, in questa zona non c'è limite di tempo e potete raccogliere risorse senza problemi. L'unica differenza è che la mappa sarà diversa ogni volta, anche i mostri presenti cambieranno. Queste zone aumentano di grado, offrendo sfide più elevate ed oggetti più rari e interessanti. È proprio durante le esplorazioni che potete trovare degli equipaggiamenti arrugginiti, una volta portati in città e riparati questi possono offrire abilità o caratteristiche particolari.

Ma le novità riguardano anche gli scontri contro i nemici, come già preannunciato dalla compagnia infatti, il giocatore ha la possibilità di salire in groppa ai mostri per attaccarli. Per riuscire in questa impresa potete, o utilizzare un'attacco del Falcione, oppure saltare dai diversi punti presenti sulla mappa. Una volta che il cacciatore si trova sul mostro però, il giocatore deve stare attento, perché potrebbe cadere. I nemici possono inoltre modificare l'ambiente circostante con i propri attacchi, anche se non tutti i mostri sono in grado di fare una cosa del genere.

Infine non possiamo che parlare della modalità più importante per Monster Hunter, stiamo parlando del multiplayer. Finalmente anche su Nintendo 3DS saremo in grado di poter giocare insieme ad altri cacciatori anche tramite una modalità online e non solo in locale. Questa funzione è già implementata nel gioco e non c'è bisogno di scaricare nessun software come accadeva con il terzo capitolo.

Un nuovo mondo! 

Le capacità grafiche del nuovo capitolo sono leggermente migliori rispetto al suo predecessore, ma le varie differenze sono più visibili sui New Nintendo 3DS che su quelli normali. Non vi preoccupate però, anche in questo caso non ci troveremo davanti ad una versione diversa, diciamo che il cambiamento è più visibile rispetto al normale, ma nulla più. I vari ambienti sono però ottimamente proposti, soprattutto quando ci sono le varie cutscenes.

 Ecco la grafica di una cutscene del gioco

Come alcuni di voi già sapranno, in Monster Hunter 4 Ultimate durante la presentazione di alcuni mostri sarà mostrato anche il cacciatore protagonista, una piccola novità che nei precedenti capitoli non era presente. Questa implementazione aumenta sicuramente l'immersione del giocatore, che si trova subito nella mischia e pronto per cacciare. Anche le musiche non deludono, accentuando le diverse ambientazioni delle città e delle varie zone di caccia.

Anche nel nuovo capitolo la longevità non può che essere molto alta, grazie alle numerose missioni e la possibilità di cacciare insieme ai propri amici ci ritroveremo davanti ad un gran numero di ore. Senza aggiungere quelle necessarie per ottenere tutti i materiali che ci serviranno per creare i vari equipaggiamenti. Inoltre le esplorazioni aumentano ancora di più la longevità, quindi su questo punto il nuovo capitolo non delude affatto.

La difficoltà come sempre varia a seconda dell'arma che utilizzate e in base alla vostra abilità. Se siete nuovi giocatori avrete bisogno di un po' di tempo per prenderci la mano e decidere con quale delle diverse armi vi troverete più a vostro agio. Ma come sempre più avanti andremo e più difficili saranno le missioni, incontrando mostri sempre più feroci.

Francesco Giordano

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.

Commento finale:

Monster Hunter 4 Ultimate è sicuramente un ottimo seguito della serie, grazie alle varie novità presenti ci ritroveremo davanti ad un titolo molto completo che non deluderà però i cacciatori di lunga data. Anzi, grazie agli attacchi a mezz'aria e alla possibilità di poter saltare in groppa ai mostri anche i veterani potranno divertirsi scoprendo nuove strategie. Il tutto accompagnato dal classico gameplay che ha da sempre contraddistinto la serie di casa Capcom. Ma anche per i novellini il divertimento non manca, grazie ai vari tutorial presenti possono subito capire come muovere i primi passi, anche se per imparare bene l'utilizzo delle armi ci vorrà un po' di tempo.

Pro:
  • Introduzione di un gran numero di novità

  • Grazie alla possibilità di saltare in groppa ai mostri si possono creare nuove strategie

  • Longevità impressionante

Contro:
  • Per imparare ad utilizzare le armi ci vorrà un po' di tempo

Voto Globale:
9/10