J-Stars Victory VS - Recensione

Rufy, Ichigo, Naruto e Toriko. Chi sceglierete? Non perdetevi l'esclusiva recensione di un titolo rivolto agli amanti di anime e manga!

scritto da
Vota questo articolo
(6 Voti)
PS3 PS VITA
Chi sarà l'eroe più forte? Chi sarà l'eroe più forte?

Grazie a Play-Asia.com abbiamo potuto mettere le mani su J-Stars Victory VS e scrivervi la nostra opinione su un picchiaduro molto amato dai fan di anime/manga. Il gioco di Bandai Namco è dedicato proprio a questo mondo, ovvero sugli eroi della Shonen Jump. Il cast è incentrato su personaggi come Goku, Ichigo e Naruto - tanto per citare i più noti - tutti intenti a darsi battaglia tra loro. Il combat system offre scontri in tre dimensioni, il giocatore infatti può spostarsi nella mappa e, nella furia della lotta, rompere anche qualche edificio. Se volete acquistare il gioco potete cliccare qui, troverete entrambe le versioni disponibili del titolo. Non ci resta che iniziare con la nostra recensione, prima di continuare vi ricordiamo che J-Stars Victory VS è disponibile solo in lingua Giapponese.

Il più forte sono io!

Come vi potreste aspettare da un titolo del genere, la trama non offre nulla di particolare. Il gioco infatti mette a disposizione quattro campagne - che hanno come protagonisti Rufy, Ichigo, Naruto e Toriko - ma l’obiettivo rimarrà lo stesso per tutti, diventare il combattente più forte per vincere un torneo che decreterà il vero eroe della Shonen Jump. Durante l’avventura visiteremo diverse ambientazioni con una barchetta, incontrando anche altri lottatori che potranno unirsi a noi. La maggior parte delle volte però, dovrete sfidarli e mostrargli chi è che comanda. Riuscirete ad arrivare fino alla fine e a mostrare al mondo intero chi è il migliore?

Che la lotta abbia inizio!

Durante i combattimenti spetta a noi la scelta dei due personaggi principali, oltre a quello di supporto. I primi sono attivi sul campo, mentre il secondo potrete chiamarlo in vostro aiuto attaccando gli avversari. Trattandosi di un picchiaduro non mancheranno le combo, che potrete eseguire unendo gli attacchi rapidi a quelli più lenti e potenti, ottenendo così effetti diversi. Per diminuire i danni subiti è buona cosa utilizzare diverse strategie, ovvero parare, evitare o eseguire un contrattacco. Per quest’ultima azione il tempismo è fondamentale, quindi se siete in pericolo è più facile evitare o allontanarvi. Il tutto dipende anche dal vostro partner, visto che è un 2 vs 2, dovrete darvi una mano in caso di difficoltà e utilizzare anche un pizzico di strategia. Sfruttare a vostro vantaggio l’ambiente è utile durante gli scontri più difficili, portando il giocatore a non premere semplicemente qualche tasto per attaccare. Eseguendo diverse azioni però, la barra dell’energia si consuma, tenetela sempre d'occhio perché potrebbe segnare la vostra fine. Anche le tecniche speciali sono presenti, in più c’è anche una sorta di modalità speciale chiamata “Victory Burst” che una volta attivata non solo potenzia i vostri combattenti, ma vi permette di utilizzare delle mosse speciali devastanti. Queste non permetteranno al giocatore di utilizzare solo mosse di attacco - come l'Elephant Gun di Rufy - ma anche di "trasformare" il personaggio - un esempio è la Gold Cloth di Seya -. Per vincere dovete riuscire a sconfiggere per tre volte gli avversari, ed inoltre mettendo K.O un combattente passeranno alcuni secondi prima del suo ritorno, e questo vi dona un vantaggio numerico per qualche istante.

J-Stars Victory VS

Come detto inizialmente, durante le quattro campagne disponibili avete a disposizione una barca tramite la quale sarete in grado di visitare diversi luoghi e sfidare avversari sempre più forti. Oltre alle missioni principali, sono disponibili anche quelle secondarie, entrambe indicate sulla mappa. Dopo ogni lotta i personaggi riceveranno dei punti esperienza aumentando di livello insieme alle loro abilità. Ovviamente l’obiettivo sarà sempre quello di vincere, quindi non sarà necessario capire quello che i vari personaggi vi stanno dicendo. Ovviamente J-Stars Victory VS offre anche altre modalità di gioco, come le lotte online, dove potete sfidare altri giocatori, una modalità missione, dove dovrete completare determinati obbiettivi in battaglia prima dello scadere del tempo. E, trattandosi di un picchiaduro, non manca una modalità a schermo condiviso per poter giocare con un vostro amico in locale, sia per aiutarvi durante l’avventura, che sfidarvi a suon di calci e pugni.

Guardami negli occhi, a lungo

Nonostante i personaggi appartengano al mondo degli anime/manga, il titolo non offre una grafica che ricorda questa loro appartenenza, bensì si sposta sui modelli in tre dimensioni. Cosa che succede già con altri titoli dedicati a questo mondo, un esempio possono essere i vari One Piece Unlimited World. Ovviamente però in alcuni frangenti potete osservare una resa grafica animata, ad esempio quando durante la campagna principale parlerete con gli altri personaggi. Il tutto è reso molto bene, come il comparto musicale, in grado di offrire le musiche che ricordano le opere di appartenenza dei vari combattenti, e non solo. Ovviamente il doppiaggio non può che essere quello originale e saranno presenti anche le frasi caratteristiche dei diversi lottatori.

J-Stars Victory VS

La longevità che offre J-Stars Victory VS è molto buona, non solo sono disponibili ben quattro campagne principali con personaggi diversi e quest secondarie, ma la modalità con le missioni a tempo aumenta ancora di più la durata complessiva del titolo. Per non citare poi la possibilità di giocare sia online che in locale, che non solo ne incrementa la durata, ma vi permette di divertirvi sia con i vostri amici che con altri giocatori. Per quanto riguarda la difficoltà anche qui siamo su buoni livelli, inizialmente i combattimenti saranno abbastanza semplici, ma poco a poco l’abilità degli avversari andrà sempre più a salire. Questo vi costringerà ad impegnarvi e a utilizzare strategie diverse per poter prevalere in battaglia e diventare il numero uno del torneo.

Il gameplay trailer di J-Stars Victory Vs
Francesco Giordano

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.

Commento finale:

J-Stars Victory VS è sicuramente un prodotto molto buono, che può attirare non solo gli amanti degli anime e manga, ma anche ai giocatori a cui piacciono i picchiaduro, grazie al suo sistema di combattimento ben strutturato. L’alto numero di personaggi giocabili e le varie modalità sono altri punti a favore di questo titolo, ma non è tutto rose e fiori. C’è anche uno svantaggio, infatti, durante la battaglia è facile perdere il filo a causa del caos che si verrà a creare. Tutto sommato però il gioco rimane molto valido e, per fortuna, rimane comprensibile anche se non si conosce la lingua Giapponese.

Pro:
  • Un cast molto numeroso
  • Quattro campagne principali
  • Sistema di battaglia ben strutturato
Contro:
  • Il caos della battaglia a volte vi farà confondere

Voto Globale:
8/10