Frecce Tricolori Flight Simulator - La nostra intervista al fondatore di Rortos

La nostra video intervista a Roberto Simonetto, fondatore di Rortos. Quest'ultimo è il team che ha sviluppato Frecce Tricolori Flight Simulator!

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
MOBILE
Frecce Tricolori è un vanto tutto italiano! Frecce Tricolori è un vanto tutto italiano!

Con un bel pò di ritardo, pubblichiamo online la nostra video intervista a Roberto Simonetto, fondatore di Rortos. Quest'ultimo è lo studio di sviluppo - con sede a Verona - che ha lavorato a stretto contatto con l'aeronautica militare per ben 6 mesi, al fine di sviluppare Frecce Tricolori Flight Simulator. Il videogioco, infatti, dopo mezzo anno di sviluppo è finalmente disponibile. La pubblicazione ufficiale è avvenuta lo scorso 11 novembre per dispositivi mobile con supporto ai sistemi operativi Android e IOS.

La presentazione di Frecce Tricolori Flight Simulator, tenutasi a Parco Leonardo (Fiumicino - Roma) in occasione della prima edizione di GameRome - la città dei videogiochi, mi ha dato modo di scambiare quattro chiacchiere con Roberto Simonetto, utili per approfondire la conoscenza generale del team Rortos e dei suoi lavori precedenti, oltre alle dinamiche che hanno portato il team veronese ad allacciare i rapporti di collaborazione con la nostra aeronautica. Ci è stata inoltre motivata la decisione di sviluppare il videogioco solamente per dispositivi mobile, lasciando stare - almeno per il momento - altri sistemi di gioco importanti come il PC e le console di attuale generazione. 

Insomma, l'intervista svela molte informazioni sul titolo, sul suo sviluppo e sul futuro prossimo dello studio di sviluppo Rortos. Il prezzo di lancio di Frecce Tricolori Flight Simulator è di 4,99 euro, sia su IOS che su Android. Buona visione!

Frecce Tricolori Flight Simulator: la nostra video intervista al fondatore di Rortos
Marino D'Angelo

Mi chiamo Marino e sono di Roma. Ovviamente sono un appassionato di videogiochi (sennò che ci sto a fare qui!? ) Mi piace leggere, scrivere e condividere le mie passioni con gli altri. Questa è una delle motivazioni che mi ha spinto a provare a diventare un redattore di questo settore. Più andavo avanti e più mi piaceva. Dopo varie esperienze, ho deciso di avviare il progetto KingdomGame.it, insieme ad altri ragazzi che condividono la mia stessa passione. I miei generi preferiti sono:
- TPS, FPS, Free roaming, Sportivi e strategici.