Le migliori Mod: GTA IV

GTA V arriverà su PC, per ingannare l’attesa abbiamo rivoluzionato il precedente capitolo riempiendolo di Mod. Spiegazioni, guide e download…

scritto da
Vota questo articolo
(5 Voti)
PC
Entriamo nel mondo delle Mod con GTA IV Entriamo nel mondo delle Mod con GTA IV

In occasione dell’apertura del forum di Kingdomgame.it, abbiamo deciso di iniziare una serie di articoli dedicati alle Mod dei giochi PC. Questi saranno legati a doppia mandata con i topic dove potete trovare le istruzioni e il download delle modification, siete inoltre liberi di commentarli, darci le vostre opinioni e consigli.

Tu, giocatore PC, lo sappiamo bene quanto stai aspettando che GTA V diventi parte della tua folta libreria Steam. E non solo per vivere l’avventura di Michael, Franklin e Trevor, ma per rendere il gioco Rockstar personale, diciamo pure… MODificato. I Grand Theft Auto sono ormai diventati sinonimo di Mod, la più grande rappresentazione di ciò che gli utenti, o meglio, i modder, sono in grado di fare. GTA San Andreas è stato sicuramente il capitolo con l’impatto maggiore, colui che ha fatto scoprire a molti giocatori la possibilità di modificare a piacimento il proprio gioco. Coloro che nel periodo della sua uscita in versione PC navigavano su internet, si ricorderanno le varie leggende riguardanti UFO, Bigfoot e fantasmi che, a detta loro, popolavano il mondo di gioco. Se alcuni di questi erano realmente parte del folklore di San Andreas, altri erano frutto dei modder che non poterono che cogliere la palla al balzo ed esaudire la curiosità umana.

GTA IV Mod

Tornando al discorso iniziale, Grand Theft Auto V arriverà prima o poi su Personal Computer, ma come fare per ingannare il tempo? Semplice, GTA IV. Lo sappiamo, voi feticisti della grafica starete già storcendo il naso, è un gioco del 2008 e gli anni si fanno sentire, sia visivamente sia per quanto riguarda il gameplay. Fidatevi, non è così. Abbiamo reinstallato Niko e Roman, li abbiamo tirati a lucido per farli stare al passo con i tempi. È tutt’altra cosa. Michael, Franklin e Trevor possono aspettare. Cosa? Non ci credete? Scommessina?

GTA IV è pesante e mal ottimizzato, ci dispiace quindi per chi non ha un sistema in grado di far girare il gioco in maniera, almeno, accettabile. Ve lo diciamo subito, il sottoscritto, con una Sapphire HD 7750 1GB GDDR5 abbinata ad un Intel i3, riesce a giocare con 50-60FPS con le impostazioni al massimo ad una risoluzione di 1680x1050. Con le mod che vi illustreremo sotto, scendiamo intorno ai 20-25FPS, andando a perdere quindi fino a 40 frame per secondo, mica bazzecole. Tenete quindi presente queste considerazioni prima di rivoluzionare il vostro gioco.

 Niko, messa in piega?

Com'è possibile trasformare Niko Bellic in un modello pronto a mettersi in posa per le nostre fotografie? Installando una delle tante mod grafiche disponibili in rete. L’ENB Series di Boris Vorontsov è sicuramente la più famosa, svariati giochi sono passati sotto le mani del modder e ne sono usciti irriconoscibili. Ovviamente, GTA IV non poteva mancare all’appello e, oltre alle versioni base della mod, ne sono state rese disponibili decine e decine a cui altrettanti giocatori hanno voluto personalizzare la riuscita finale. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. La nostra preferita è la C-NerGy ENB III, che fa dei colori chiari, tendenti al grigio, il suo punto forte. Il che può, in realtà, essere anche il suo maggior difetto, in quanto questa sua estrema luminosità rende la notte inesistente. Ciò che più abbiamo apprezzato è l’aliasing decisamente meno marcato rispetto all’iCEnhancer.

GTA IV Mod

La più recente e più discussa revisione dell’ENB Series, filmati e filmati ci hanno fatto cadere la mascella a terra. Abbiamo testato l’ultima versione rilasciata, la 2.1, e ciò che stupisce maggiormente sono gli shader applicati alle auto, questo non fa che rendere il metallo delle carrozzerie riflettenti alle fonti di luce. Se siete degli estimatori delle quattro ruote quindi, non potete non scaricare i modelli tridimensionali delle vostre auto dei sogni, ammirarle con l’iCEnhancer e riempire la vostra cartella “screenshot” di immagini. Ci sorprende sempre la dedizione dei modder – continuano tutt’ora le modifiche per GTA San Andreas – verso la creazione e il supporto ai loro lavori. Hayssam Keilany, l’ideatore dell’iCEnhancer sta attualmente lavorando alla versione 2.5. Per rendere Liberty City ancora più “personale” potete cambiare le singole texture con quelle che vi aggradano di più. Per esempio noi abbiamo sostituito il manto stradale e la vegetazione, con un risultato decisamente gradevole alla vista – un po’ meno alle prestazioni -.

Il download e la guida all’installazione la trovate sul nostro forum: iCEnhancer ENB Series - GTA IV MOD grafiche

Ciambelle!

Se vi siete stufati di salvare il fondoschiena di vostro cugino Roman dagli strozzini albanesi, potreste pensare ad una trasformazione di look, e non solo. Lo sappiamo, Liberty City non è proprio il sogno americano che tutti vorrebbero vivere. Ladri, assassini, delinquenti e altalene mortali si nascondono dietro ogni angolo. Ci vuole qualcuno che ripulisca le strade da questi malviventi. Qualcuno che, dopo una nutriente e salutare ciambella, si tiri su i pantaloni e vada a riempire le prigioni. Liberty City Police Department First Response ci mette proprio nei panni di un poliziotto e, a scelta, accompagnato da un collega andiamo a pattugliare la città. Possiamo essere chiamati per fermare una rapina, uno spaccio di droga, oppure allontanare degli ubriaconi che fanno fracasso in una zona residenziale. Avvicinandoci alle persone scegliamo se ammanettarli, multarli o effettuare prima un controllo chiedendogli la carta d’identità. Se sospettiamo che trasporti qualcosa di illegale possiamo procedere con la perquisizione.

GTA IV Mod

Potrebbe essere una buona idea quella di abbinarla con “Big City Life”, questa trasforma GTA in una sorta di The Sims. Dovremo infatti tener conto della fame, della stanchezza, del divertimento e delle attività sociali. È quindi necessario mangiare, riposare e passare qualche momento guardando la TV o assistendo a qualche spettacolo. In realtà, dalla nostra prova, pur avendo tutti i bisogni segnalati in rosso, non rispettandoli per svariate ore di gioco, non abbiamo notato cambiamenti. Seppur venivamo avvisati dell’eccessiva stanchezza di Niko. Ciò che funziona sono le tecniche da killer che gli abbiamo insegnato. Stufi del semplice sistema di combattimento, non potevamo non installare il “Killer Technique Pack”. Questo aumenta le nostre abilità combattive e ne inserisce di nuove. Combo degne di Karate Kid e calci volanti alla Van Damme permettono di eliminare i poveri cittadini in pochi, spettacolari attacchi. Completa il pacchetto la possibilità di bruciare il pedone più vicino, oltre a quella di eseguire frontflip e backflip.

Questo primo appuntamento con le Mod finisce qui, ovvio, ne abbiamo prese in considerazione davvero poche rispetto alle migliaia esistenti. Ma il bello di personalizzare il proprio gioco e di renderlo unico è di scoprire da soli quelle che potrebbero fare al caso nostro. Vi ricordiamo che cliccando sul nome di ogni Mod, il link vi porta al topic sul nostro forum dove potete trovare il download e una semplice guida per l’installazione. Abbiamo già in mente diversi giochi su cui scrivere un articolo simile, proponete pure voi i titoli, li terremo in considerazione! 

Riccardo Rossi

Videogiocatore fin dall’infanzia, ancora innamorato di Final Fantasy X e dei Giochi di Ruolo a turni. Affascinato dagli emotional game in grado di trasmettere sensazioni al giocatore. Da amante dei Free Roaming e del post apocalittico lo si può ancora trovare disperso nella Zona Contaminata della Capitale intento a portare a termine l’ennesima partita a Fallout 3. Felice di chi porta innovazioni e nuove esperienze ludiche nel settore. La passione per i videogiochi ha incontrato quella della scrittura, da anni si diletta come redattore. L’esperienza con KingdomGame.it l’ha portato ad accamparsi fuori dagli uffici milanesi di distributori e publisher pronto per partecipare agli eventi stampa, dove è possibile trovarlo regolarmente pad e microfono alla mano.