Ecco come Call of Duty: Advanced Warfare rivoluzionerà il brand

Personalizzate il vostro arsenale e l'esoscheletro per diventare il soldato più letale. Ecco cosa ci aspetta in Call of Duty: Advanced Warfare.

scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
XBOX 360 XONE PS3 PS4 PC
Una novità in tutti i settori Una novità in tutti i settori

 Si è tenuta il primo ottobre presso la location Spazio Cairoli di Milano, una presentazione in anteprima, organizzata da Activision, del nuovo capitolo della serie Call of Duty. Un gioco che porterà i gli appassionati nel futuro, come precedentemente fatto da Black Ops 2, ma che presenta non poche novità e aggiornamenti sia per quanto riguarda il comparto tecnico, narrativo,e di gameplay. Il nome di questo nuovo rivoluzionario episodio sarà Call of Duty: Advanced Warfare. Il nuovo Call of Duty sarà davvero così nuovo?

Per presentare le novità che Advanced Warfare porterà nel brand di COD, all'evento era presente anche Glen Schofield, general manager e co-fondatore di Sledgehammer Games, software house incaricata dello sviluppo del gioco. Per prima cosa Schofield ha spiegato quanto sia stata importante e determinante la possibilità di utilizzare tre anni per creare questo prodotto rispetto ai due anni di sviluppo dei precedenti capitoli. Questo ha permesso alla software house di fare le cose con calma e concentrarsi di più sul proprio lavoro, focalizzandosi sulle nuove tecnologie quali le console next-gen, ma anche su quello che i videogiocatori vogliono.

Come detto ad inizio articolo le novità che questo gioco vuole introdurre sono molte, su molti aspetti diversi, esaminiamole. Sledgehammer Games ha fatto un lavoro eccelso con gli effetti visivi e grafici portando il comparto tecnico a livelli mai visti in questa saga videoludica. Ogni luce, ogni ombra, ogni esplosione sembra essere reale, quasi tangibile sia all'interno del gioco che nelle cuscene dove raggiunge il suo apice durante le quali si potrebbe paragonare il gioco ad un film tanto è alto il dettaglio grafico. Oltre a questo è stata tolta qualsiasi HUD superflua, ogni visualizzazione a schermo sarà generata dagli occhiali indossati dal protagonista ed il tutto è posto in modo da sembrare molto realistico e non opprimente.

Tra serie Tv e videogame.

La seconda novità di Advanced Warfare è introdotta dalla trama. In questo titolo i giocatori impersoneranno un militare arruolatosi nell'esercito privato di una associazione chiamata Atlas,i così detti mercenari, qui intraprenderà il suo viaggio che durerà ben dieci anni nei quali i giocatori cresceranno insieme al proprio personaggio. All'inizio saremo semplici reclute ma nel corso del tempo saliremo di grado svolgendo le missioni che ci vengono assegnate ma al tempo stesso verremo a conoscenza di segreti oscuri. L'obbiettivo della software house è di creare una campagna single player che sia equiparabile alle moderne serie tv o film; per questo non sarà una semplice campagna militare piena di azione ed esplosioni senza senso ma sarà una storia ricca di valori e con una caratterizzazione dei personaggi ben studiata per rimanere nella testa e nel cuore delle persone. Ad aiutare la “combo” serie tv e videogame a collaborare c sarà la presenza dell'attore pluripremiato Kevin Spacey che reciterà il ruolo chiave del capo della associazione Atlas.

Infine l'ultima, ma forse più importante, innovazione che Sledgehammer porterà al brand di Call of Duty con Advanced Warfare sarà una rivoluzione del gameplay. Essendo ambientato parecchi anni nel futuro non mancheranno le innovazioni tecnologiche dedite a potenziare gli eserciti di tutto il mondo ed essendo il nostro un esercito privato e di conseguenza molto ricco, avremo accesso alle migliori tecnologie nel campo della milizia che permetteranno ai fan di giocare in modo nuovo la campagna a giocatore singolo. Droni da combattimento, over-tank ed over-bike, robot insetto e tecnologie in grado di vedere attraverso i muri saranno solo alcune delle novità che renderanno nuovo il gameplay ma al tempo stesso lasceranno invariate piccole chicche simbolo del brand come ad esempio le incursioni a rallentatore. La novità che primeggia sulle altre è senza dubbio quella introdotta dall'esoscheletro, uno scheletro esterno composto da parti meccaniche che aumenterà la forza, l'agilità e la resistenza dei soldati. Alzuni piccoli propulsori montati sulla schiena del proprio soldato permetteranno a quest'ultimo di eseguire un doppio salto mentre si è in aria ed anche una deviata rapida in qualsiasi direzione sia in aria che a terra utile per disorientare i nemici o raggiungere i posti più ostici. Tutto ciò crea una verticalizzazione del brand mai vista fin ora costringendo il giocatore a controllare tutte le direzioni compreso l'alto.

L'esocheletrò sarà il tuo miglior amico!

Come nei precedenti capitoli della serie anche in quest'ultimo ogni giocatore potrà creare la propria classe personalizzata nella modalità online scegliendo l'arma che più lo aggrada in un arsenale davvero vasto che si amplierà con l'avanzare dei livelli. Oltre alla scelta delle armi, delle granate e delle classiche abilità supplementari (velocità di movimento aumentata, invisibilità, resistenza agli esplosivi....ecc) potremo anche scegliere l'abilità speciale da attribuire al nostro esoscheletro il quale potrà creare ad esempio uno scudo antisommossa per noi, permetterci di planare lentamente in aria, incrementare per poco tempo la nostra velocità e altro ancora. L'abilità scelta sarà attivabile tramite la pressione del tasto dorsale sinistro, corrispondente al braccio sinistro del nostro personaggio, e disattivabile con lo stesso, il bonus sarà solo temporaneo fino all'esaurimento della carica. Eventualmente una seconda abilità è selezionabile a discapito della possibilità di equipaggiare le granate, le quali saranno utilizzabili tramite il tasto dorsale destro e lanciate grazie ad un apposito lancia granate montato sul braccio destro.

La personalizzazione dell'esoscheletro non si limiterà a quello delle capacità in gioco ma potrà essere anche visivo cambiando l'aspetto fisico del proprio personaggio come più aggrada al giocatore. Non mancheranno neanche le mappe dinamiche, nuove modalità di gioco online e una modalità a sopravvivenza co-op per 4 giocatori. Ricordiamo infine che il gioco sarà disponibile a partire dal 4 novembre per console Xbox One, PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox 360 e PC.

Il trailer di Call of Duty Advanced Warfare
Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.