Dragon Ball Xenoverse - Provato

Provato prima della Games Week ad un evento organizzato da Namco, scopriamo insieme cosa ci riserva di nuovo questo nuovo Dragon Ball.

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PS3 PS4 XBOX 360 XONE PC
Crea il tuo personaggio, salva il mondo Crea il tuo personaggio, salva il mondo

Non è necessario essere un amante di anime e manga per conoscere il fantastico universo di Dragon Ball. Nata dal genio di Akira Toriyama, la storia di Goku che parte alla ricerca delle leggendarie Sfere del Drago e combatte per difendere il pianeta Terra è diventata famosa in tutto il mondo, ispirando generazione dopo generazione tantissimi giovani. Anche quest'anno Dimps e Bandai Namco sono felici di annunciare il ritorno del Sayan più famoso di sempre e dei suoi amici nell'universo videoludico. Dragon Ball Xenoverse sarà il titolo di questa nuova avventura che introdurrà nel brand alcune interessanti novità, noi di Kingdomgame.it abbiamo potuto provarlo prima della Games Week grazie ad un evento a porte chiuse organizzato da Namco. Di seguito potrete trovare le informazioni che abbiamo carpito riguardo questo nuovo capitolo della serie.

Ristabilisci il corso naturale degli eventi

La trama di questo nuovo Dragon Ball verrà riscritta e a farlo sarà proprio il giocatore. Il tempo ha subito una distorsione, per riportare la storia al suo corso naturale dovremo creare, per la prima volta all'interno del brand, il nostro personale personaggio che fungerà da protagonista; il suo compito sarà quello di viaggiare nel tempo ristabilendo la successione naturale degli eventi.

Dragon Ball Xenoverse Provato

Ogni giocatore avrà a disposizione la possibilità di scegliere fino a cinque razze diverse per il proprio personaggio: Sayan, Umani, Namecc, Freezer e Buu. Scelta la razza potremo decidere anche il sesso del nostro eroe, vestirlo e scegliere i capelli e l'aspetto che più ci piace o gli s'addice. Potremo scegliere anche i maestri del nostro alter ego, coloro che tramanderanno al nostro eroe le rispettive tecniche segrete e stili di combattimento. Ogni personaggio creato potrà scegliere tra duecento diverse mosse messe a sua disposizione dai vari maestri che incontrerà durante la sua avventura e creare quindi il proprio stile di combattimento che ha sempre sognato.

Nuovi inediti personaggi

Oltre al protagonista creato dalla fantasia del giocatore, non mancheranno Goku e i suoi compagni d'avventura che erano presenti nell'anime Dragon Ball Z. In aggiunta anche quattro nuove comparse: Il Supremo Kai del Tempo, una divinità in grado di controllare il tempo dall'aspetto minuto, Toki Toki, una forma di vita potentissima in grado di creare il tempo, Towa, uno scienziato malvagio proveniente dal mondo demoniaco e Mira, la creazione di Towa, che aspira a diventare l'essere più forte dell'universo. Saranno proprio questi ultimi i veri maligni di questa saga, saremo quindi in grado di batterli? “Special guests” anche alcuni personaggi provenienti da Dragon Ball GT, al momento è confermata la presenza di Goku Super Sayan 4.

Passiamo al combattimento

Fatte le dovute precisazioni dedichiamoci ora alla prova che ci è stata resa disponibile, abbiamo potuto scegliere tra alcuni dei più classici personaggi della saga per uno scontro 1 vs 1. Subito si nota una resa grafica migliorata dovuta anche al passaggio generazionale di console. Dragon Ball Xenoverse sarà infatti il primo titolo della saga ad essere disponibile anche su console Xbox One e PlayStation 4. Alcune piccole modifiche rendono il titolo molto bello da vedere e più verosimile, come l'introduzione di animazioni migliorate e delle espressioni facciali, non solo durante le cutscene della campagna ma anche nei normali combattimenti alle quali si aggiunge anche una fluidità generale dell'immagine migliorata.

Dragon Ball Xenoverse Provato

In netto contrasto a tutte queste migliorie grafiche abbiamo però notato una telecamera che, pur avendo cambiato posizione rispetto al precedente capitolo, continua a creare qualche problema di inquadratura, e una realizzazione dell'ambiente circostante non molto convincente, soprattutto nell'arena del Torneo Tenkaichi dove salta subito all'occhio un pubblico quasi bidimensionale che rovina l'atmosfera, e che non è tollerabile su console next-gen. A livello di scontro ci troviamo davanti ad un picchiaduro che ripercorre senza dubbi le orme dei suoi predecessori, variando di poco la combinazione di tasti a cui eravamo abituati. I grilletti hanno il nuovo compito di consentire l'accesso a mosse speciali quali Kamehameha, Big Bang Attack e quant'altro se usato in combinazione con i tasti frontali del pad.

Una sala d'attesa tuttofare

Oltre alla possibilità di sfidarsi uno accanto all'altro con la stessa console, Dragon Ball Xenoverse disporrà anche di una modalità online e di una sala d'attesa del matchmaking singolare. Toki Toki City sarà una grande città che ospiterà tutti i giocatori in attesa di sfidarsi, qui ognuno potrà esplorare liberamente il territorio consultando i vari NPC, addestrandosi, cambiando outfit e anche interagendo con altri giocatori provenienti da tutto il mondo grazie a frasi prestabilite selezionabili da uno specifico menu.

Dragon Ball Xenoverse Provato

Questa città sarà in grado di contenere fino a trecento persone, e una volta al suo interno, ogni giocatore sarà libero di scegliere il proprio avversario. Nel caso in cui si volesse continuare la trama principale questo luogo consentirà l'accesso anche a tale modalità, sarà un luogo d'incontro dunque per qualsiasi avventuriero. Ricordiamo infine che questo titolo sarà disponibile dal 13 febbraio 2015 per le console Xbox One, PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox 360 e PC. Nel caso si volesse pre ordinare il titolo in esclusiva si otterrà un metal case per il gioco, un'armatura d'oro ed una di cristallo per il proprio personaggio e Vegeta Super Sayan 4 sarà utilizzabile. Per i fan più accaniti è possibile anche acquistare l'edizione Trunks' Travel comprendente oltre alle esclusive già elencate anche una action figure di Trunks.

Il trailer di Dragon Ball Xenoverse
Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.