Guida al cosplay: Katarina

Una nuova guida, stavolta per mani leggermente più esperte, scritta dalla fantastica Crystal!

scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
Come diventare la leggendaria Katarina Come diventare la leggendaria Katarina

Buongiorno ragazzi, eccoci qua a parlare come sempre di cosplay, ormai è parecchi mesi che Kingdomgame.it ha esternato il proprio amore per questo hobby che sta facendo impazzire milioni di persone in tutto il mondo appassionate di fumetti e di videogames. Riguardo a questo fenomeno ne avevamo parlato a fondo e a lungo nel nostro speciale dedicato e la nostra guida al cosplay low cost è diventato ormai un appuntamento mensile fisso. Quindi di cosa parliamo oggi? Oggi introduco a voi lettori una nuova collaboratrice esterna al sito, la cosplayer Crystal.

Come Manuela lei ci aiuterà nella stesure di guide precise e accurate guidando, chiunque abbia voglia, nell'impresa di realizzare un cosplay su misura. A differenza della già citata guida al cosplay low cost questa nuova rubrica però richiederà un budget di spesa leggermente più ampio e soprattutto più tempo a disposizione, precisione e abilità manuale. Ma non voglio stare qui ad annoiarvi quindi cedo subito la parola a Crystal che oggi vi spiegherà come realizzare il cosplay di una dei personaggi più utilizzati e amati di League of Legends: Katarina. Un'ultima cosa: per non ingombrare troppo l'articolo e disturbare la vostra letture abbiamo optato per posizionare tutte le foto del work in progress fornito da Crystal in una galleria fotografica in fondo all'articolo, nel caso stesse cercando un'immagine di quanto appena letto cercatela alla fine del testo.

Un grande saluto a tutti. Mi chiamo Crystal e come voi, ho la passione per i cosplay. Ho iniziato qualche anno fa per divertimento e un po' per gioco, ma questo hobby ha iniziato ad appassionarmi sempre di più. Ogni nuovo cosplay che intraprendo è un modo per migliorarmi, una passione a cui metto sempre più attenzione che mi lascia libera da vincoli e libera di sperimentare. Unico limite? I soldi, purtroppo un minimo di investimento va fatto, oggi sono qui per raccontarvi un po' riguardo la realizzazione del mio cosplay di Katarina dal MOBA di successo League of Legends, spero che la mia guida vi possa essere d'aiuto.

Primi passi

Prima di affrontare la lavorazione del cosplay, sembra scontato da dire, si deve decidere la versione del nostro personaggio. Non basta aver un'idea delle tante skin presenti in gioco e mischiate con le fan arts sparse per il web; la versione deve essere scelta (volendo personalizzata, resa realistica) e studiata nel dettaglio. Prendete quindi un'immagine di riferimento, scaricatela sul vostro cellulare e portatela sempre con voi quando fate acquisti per il vostro cosplay. È importantissimo lo studio nel dettaglio. Sarà quello a rendere bello il vostro cosplay.

Guida al cosplay: Katarina

Nel caso di Katarina io ho scelto la versione originale del gioco e in questo sono stata favorita dal sito "Lolking" (immagino molti appassionati di LoL conoscano), che ho scoperto grazie ad un mio amico. Il sito mette a disposizione il modello 3D del personaggio che potete trovare seguendo questo link. Utile per vedere i dettagli nascosti di Katarina e avere una conferma di dove posizionare i vari pezzi. Una volta studiato il modello, cercate se a casa avete dei materiali adatti o simili per la sua realizzazione. Io per fortuna avevo delle cinture marroni che potevano essere utilizzate e dei pantaloni neri aderenti elasticizzati in eco-pelle, così ho iniziato a sperimentare davanti allo specchio, la disposizione delle cinte, ad immaginare e a progettare come sistemare il tutto.

Infine ho disegnato il modello su carta e via, la corsa a rimediare i materiali adatti su internet e in ogni negozio che mi si parava davanti.

Materiali

  • Quattro cinture marroni o di qualunque colore da dipingere, abbastanza larghe
  • Due cinture poco più piccoline del medesimo colore (se diverse, da dipingere)
  • Pantaloni eco-pelle
  • Lenti a contatto verdi
  • Materassini decathlon
  • Artiglio/Bostik
  • Reggiseno nero
  • Scarpe nere
  • Fogli gomma crepla
  • Giacchina nera eco-pelle
  • Colori acrilici, argento e nero
  • Bomboletta argento e nera
  • Legno d'abete
  • Materiali per tagliare il legno in alternativa Forex
  • Taglierino, pennelli, forbici, scotch, cartoncini vari
  • Vinavil
  • Decorazioni varie personali per l'armatura a vostro gradimento

Realizzazione

Una volta trovate le cinture e avendo i pantaloni adatti, ho provveduto a sistemarle all'altezza delle cosce, incollandole in un punto sul retro del pantalone (con Artiglio/Bostik) per evitare che scendessero mentre camminavo alla fiera e a tagliarle a seconda della lunghezza che mi serviva. Una volta sistemate, ho quindi pitturato le fibbie con un colore acrilico argentato e così ho fatto per tutte le cinture del cosplay. Comprese quelle al petto e le due ai pantaloni.

Passiamo alla parte superiore. Problema del corpetto. Personalmente ci tenevo a farlo uguale a quello del cinematic, quindi ho unito la versione del gioco e mi sono lasciata ispirare dal cortometraggio per dare una mia interpretazione. Ho preso un mio reggiseno nero di base e l'ho ricoperto pezzo per pezzo con la gomma crepla, andando a dare la forma del corpetto di Katarina che volevo, incollando tutto con la colla Artiglio, in alternativa del classico Bostik che trovate in tutte le ferramente. Ho dipinto tutto con colore acrilico. Vi consiglio di usare un fissante o passare sopra uno strato di Vinavil per evitare che il colore si screpoli.

Una volta fatto il corpetto, cercando assiduamente ogni giorno, ho trovato una giacchina nera su Ebay a poco, uguale a quella che mi serviva e l'ho ordinata immediatamente. Fortunatamente la giacca di Katarina non è difficile da rimediare quindi se avrete un po' di pazienza nel cercare, vi sarete risparmiati un corso di cucito.

Armatura e Spade

Una volta risolto il problema del vestiario passiamo all'armatura.

Per realizzarla ho optato per il materiale più economico, la crepla, siccome era troppo poco spessa per i miei scopi ho poi deviato per i fantastici materassini di Decathlon. Con un pacco solamente sono riuscita a fare tutte le armature e le spade sul retro (che devono essere leggere in quanto sempre fisse dietro la schiena; per farlo le ho agganciate semplicemente alle cinte con un panno marrone). Il materassino è materiale facilissimo da lavorare, si scalda anche con un phon domestico di discreta potenza, rendendolo modellabile e una volta data la forma desiderata, si raffredda anche con lo stesso phon per farla rimanere tale. Con questo materiale ho fatto i pugnaletti che ho dipinto, fissato e poi incollato sulle cinture, la spada sul fianco di Katarina, ricoperta poi di un tessuto marrone e le spade poste sulla schiena.

Le armature per le gambe, per le braccia, compresi spallacci ecc. sono stati prima disegnati su un foglio di carta, poi riportati sul materassino, ritagliati e dipinti sempre con acrilici e fissante. Per quanto riguarda gli abbellimenti degli stessi, ho usato la gomma crepla ed alcune sferette argentate per l'armatura che sono state poi incollate sopra al materassino.

Per quanto riguarda le spade di Katarina, ho cercato di ricreare le proporzioni del gioco, facendo una media con le spade di reali, ho poi cercato di farle in lunghezza a larghezza a me più congeniale. Per aiutarmi in questo processo ho guardato un video su Youtube nel quale mostrano la realizzazione di vere spade uguali a quelle dell'eroina di League of Legends e che potete trovare a questo link. Ho infine disegnato la forma prima su un cartoncino e l'ho riportata sulla tavola di legno d'abete.

nota bene: Le spade di Katarina le ho realizzate in legno poiché ci tenevo a cercare di farle più verosimili possibile, ma voi potete utilizzare il metodo più comodo, ad esempio sempre con i materassini di Decatlhon o con il forex . Anche con quest'ultimo avrete un effetto molto bello. Una volta disegnata sul legno la forma, se non siete esperti, fatevi aiutare da qualcuno a tagliare il legno usando un seghetto e una volta fatta la forma, smussate i lati con della carta vetrata per togliere eventuali schegge e ottenere un effetto liscio.

Fate le guardie delle lame con i materassini e dipingete il tutto fissandolo sempre con un fissante o colla vinilica. Una volta dipinte le spade prendete un cartone e disegnate la decorazione delle spade, ritagliatela e poggiate sulla spada lo stampo possibilmente facendo in modo che rimanga fermo. Prendete una bomboletta nera e create quindi il disegno sulle vostre armi (in alternativa incidete il legno).

Una volta realizzate le singole parti. Unite tutto. Incrociate le fibbie al petto, dipingetele uniformemente se non lo avete già fatto, attaccate a queste le spade sul retro con un laccio. Posizionate l'altra spada sul fianco (che io ho incastrato alla stessa cinta). Mettete l'armatura alle braccia, delle comode scarpe nere e armate le gambe le quali armature potete unire con del velcro o dei lacci. Indossate i vostri indumenti da guerra e impugnate le spade. Mettetevi la parrucca (nel mio caso non serviva, avendo i capelli rossi), indossate le lenti verdi, disegnate la cicatrice sull'occhio sinistro, fate una bella posa da guerra e siate pronte per sentirvi Katarina per un giorno.

A presto.

Crystal

Anche questa guida è terminata, speriamo vi sia piaciuta e vi possa essere utile. Siamo ansiosi di vedere i vostri lavori quindi mi raccomando mettete un bel like sulla nostra pagina facebook per condividere con noi i vostri costumi e ovviamente anche sulla pagina di Crystal per seguire i suoi lavori o contattarla per specifiche richieste. Detto questa vi salutiamo e vi diamo appuntamento al prossimo cosplay e alla prossima fiera!

Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.