Sparta War of Empires - Un gioco di strategia coinvolgente

Guidati da Leonida, dovremo conquistare Sparta nel browser game del momento!

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PC
Alla conquista di Sparta Alla conquista di Sparta

Gli appassionati di giochi di strategia avranno sicuramente notato che negli ultimi tempi c’è stata una grande attenzione mediatica per quanto riguarda i cosiddetti strategy games. Non è un caso che oggi infatti i browser games stanno tornando a conquistare gli appassionati di un genere non proprio più sulla cresta dell’onda. Si tratta di giochi che non hanno bisogno di particolare dispositivi o di un PC da gaming, ma solo di una buona connessione internet per poterci giocare. Sparta: War of Empires è il gioco di strategia del momento, sicuramente uno dei più chiacchierati. Ne avevamo già parlato anche noi sulle nostre pagine. Seppur spesso i browser game sono visti come prodotti semplici, di bassa qualità, abbiamo visto come Sparta faccia da eccezione.

L’antica Grecia è l’ambientazione del titolo, qui attraverso il re Leonida potrete combattere una guerra di tattica e di strategia per difendere i vostri territori e la vostra città-stato dalle invasioni asiatiche. Con Sparta War of Empires potrete scoprire un mondo dove l’ambiente ludico e di disimpegno si fonde bene con la storia e con gli elementi tipici dei giochi di gestione e strategia.

Sparta war of empires

Le informazioni e i tutorial che accompagnano e guidano il gioco sono ben strutturati e piuttosto utili ad entrare correttamente nel mood del gioco. La grafica ricorda quella degli Stronghold, sicuramente lo stile è azzeccato visto la tipologia di ambientazione, funziona per calarvi perfettamente nell’atmosfera del gioco, dove gli elementi fondamentali sono accumulare risorse, provviste e  costruzioni per la vostra città stato. 

Attraverso la voce di Leonida, che vi farà da guida vi ritroverete catapultati nel quinto secolo avanti Cristo. Il gameplay funziona, ci sono tutte quelle meccaniche classiche che, seppur non innovano il genere, svolgono egregiamente il loro lavoro. Per essere un browser game, risulta ben realizzato e coinvolgente. I lavori di Plarium si stanno facendo conoscere anche per questo motivo. Lo sviluppatore sta riuscendo a riportare in auge gli strategici giocabili comodamente via browser, proprio come in molti si perdevano anni fa, conquistando città ed ampliando la propria.

Riccardo Rossi

Videogiocatore fin dall’infanzia, ancora innamorato di Final Fantasy X e dei Giochi di Ruolo a turni. Affascinato dagli emotional game in grado di trasmettere sensazioni al giocatore. Da amante dei Free Roaming e del post apocalittico lo si può ancora trovare disperso nella Zona Contaminata della Capitale intento a portare a termine l’ennesima partita a Fallout 3. Felice di chi porta innovazioni e nuove esperienze ludiche nel settore. La passione per i videogiochi ha incontrato quella della scrittura, da anni si diletta come redattore. L’esperienza con KingdomGame.it l’ha portato ad accamparsi fuori dagli uffici milanesi di distributori e publisher pronto per partecipare agli eventi stampa, dove è possibile trovarlo regolarmente pad e microfono alla mano.