League of Legends: Come iniziare bene la propria avventura

La prima di tante guide dedicate ai giocatori novizi di League of Legends. Imparate insieme a noi a predominare LoL!

scritto da
Vota questo articolo
(6 Voti)
PC
Gettatevi anche voi nella mischia! Gettatevi anche voi nella mischia!

Benvenuti in una delle tante novità che il nuovo anno 2015 si è portato con sé in questo sito. Come sempre anche oggi tratteremo uno specifico gioco ma in una veste completamente nuova: una nuova rubrica che fungerà da giubbotto di salvataggio per tutti coloro che vogliono avventurarsi su nuovi giochi, sopratutto online, e vorrebbero sapere da subito come partire al meglio. Una guida introduttiva dal tratto leggero che darà la possibilità ai nuovi giocatori di uscire al più presto dal circolo dei nabbi e comprendere fin da subito le meccaniche base di un determinato titolo.

Esaminiamo subito uno dei giochi che negli ultimi anni ha totalizzato record di login diventando famoso in tutto il mondo e che ha tirato fuori dalla nicchia un genere di videogame rimasto un po' in sordina. Stiamo parlando di League of Legends, LoL per gli amici, il cui genere è quello dei MOBA - Multiplayer Online Battle Arena - free to play, tutti coloro che hanno infatti già giocato a titoli come Dota 2, Smite o l'imminente Heores of the Storm non potranno che avere una sfilza di sensazioni di déjà vu all'avvio di LoL. Questa guida è finalizzata sopratutto alla modalità più utilizzata all'interno del gioco, la PVP 5 Vs 5 giocata nell'arena intitolata Landa degli Evocatori.

Giusto per iniziare

Requisito principale che ogni singolo giocatore aspirante leggenda deve assolutamente avere è un account Riot Games... perché se no non potete giocare. Quindi scaricate il gioco, loggatevi e siamo pronti per iniziare. Per prima cosa è bene capire quelle che sono le meccaniche base del gioco in modo da avere poi la possibilità per sfruttarle al meglio. Il sistema di movimento di League of Legends, come praticamente tutti i MOBA, è gestito dal mouse e la combinazione W-A-S-D scompare. Cliccando un luogo della mappa con il click destro siamo in grado di spostare il nostro personaggio dove abbiamo indicato mentre se il nostro click fosse rilasciato al di sopra di un nemico il nostro campione attaccherà quest'ultimo. Un sistema di movimento in fondo molto semplice anche grazie alla visuale perpendicolare al terreno.

Una volta saldata bene la mano destra sul mouse bisogna posizionare la sinistra sulla tastiera in prossimità dei tasti Q-W-E-R ognuno dei quali corrisponde ad una skill, abilità o magia attiva del campione scelto. Ad ogni aumento di livello è possibile spendere un punto su una skill a scelta, questo punto rende l'abilità utilizzabile, nel caso fosse il primo punto speso per essa, oppure potenziarla. Le skill fissate sui tasti Q, W ed E possono accumulare fino a cinque punti di potenziamento mentre quella che risiede sul tasto R solo tre poiché generalmente è la più potente delle quattro, i punti totali utilizzabili sono 18 poiché questo è il massimo livello che ciascun PG può raggiungere.

League of Legends - Guida Introduttiva

Le meccaniche esterne al giocatore ripercorrono ancora una volta gli stereotipi del genere: le squadre che si affronteranno saranno due: squadra viola e squadra blu, ognuna con cinque componenti all'interno del team. Ogni squadra possiede nella propria base, che rappresenta quasi un cerchio, un Nexus - rappresentato come un pentagono nell'immagine - , nel caso questo venisse distrutto ciò determinerebbe la vittoria del team avversario. A ridosso del Nexus sono poste due torri di guardia - triangoli vicini al pentagono -  che impediscono il suo danneggiamento nel caso non vengano distrutte per prime.

Dal Nexus spawnano a intervalli regolari quelli che sono detti minions, piccoli combattenti che aiuteranno il giocatore nelle varie zone di battaglia seguendo tre precise e differenti strade, la mappa si divide infatti in tre vie principali ognuna dei quali è protetta da tre torri di difesa - gli altri trinagoli - poste lungo essa ed un Inibitore. Quest'ultimo - rappresentato come una stellla - è molto importante poiché inibisce appunto la forza dei minion avversari, nel caso in cui un Inibitore venisse distrutto i minion della squadra che è riuscita nell'impresa otterrebbero maggiore forza e resistenza. Scopo primario della partita: abbattere il Nexus avversario.

Farm = Gold = Oggetti = Potenza = Vittoria 

Il termine 'farm' deriva dall'inglese, letteralmente tradotto come coltivare, questo verbo viene usato per definire il processo di aumento dell'esperienza e di oro del proprio campione uccidendo i minions nelle varie corsie di gioco. Esistono vari tipi di minions più o meno potenti: i Caster, piccoli incantatori che attaccano dalla distanza, i Melee, dotati di spada, i Siege, mions alla guida di un cannone mobile abbastanza resistenti e infine i Super Minion che fanno la loro comparsa solo se l'inibitore nemico nella loro lane è stato distrutto. Ognuno di questi alla sua morte rilascia una certa quantità di oro ed esperienza che vengono istantaneamente assimilate dal suo uccisore, colui che gli ha dato il colpo di grazia.

È quindi molto importante aspettare il momento giusto per attaccare un minion per ottenere il suo oro, la situazione cambia leggermente per l'esperienza. Alla morte di un minion tutti i campioni a lui vicino ottengono un incremento di tale barra, per massimizzare l'esperienza però è sempre necessario essere l'uccisore del minion. Mediamente l'uccisione di dodici minions fornisce tanto gold quanto l'uccisione di un campione nemico. Non bisogna mai sottovalutare l'importanza dell'oro all'interno di un MOBA poiché permette l'acquisto degli oggetti, ognuno dei quali aumenta passivamente o attivamente le statistiche del proprio campione o diminuisce quelle avversarie, il che fornisce al giocatore un vantaggio tattico durante la battaglia.

We are the champions

Ora che siete in grado di muovervi nella mappa, usare le skill e massimizzare la raccolta di oro è tempo di conoscere i campioni. Al momento in League of Legends sono presenti 123 personaggi giocabili ognuno con le proprie abilità, punti di forza e punti deboli.

League of Legends - Guida Introduttiva

Di questi solo dieci sono disponibili gratuitamente durante la settimana, questo meccanismo si chiama Rotazione Gratuita dei Campioni. In caso si volesse rendere un determinato campione disponibile per sempre è possibile acquistarlo in due modi, grazie alla valuta Riot Points, RP, oppure Punti Influenza, PI. Gli RP sono ottenibili utilizzando soldi veri, pagando 2,5€ ottenete 400 RP, 5€ 880 RP e così via; se non volete spendere soldi veri i PI fanno per voi, è una valuta in-game che si colleziona giocando le partite, ogni partita può fruttare più o meno PI dipendentemente dalla sua durata, dall'esito e dal numero di uccisioni, morti e assist che si sono fatti all'interno del gioco. È buona cosa cercare di conoscere tutti e 123 i campioni della lega, questo perché conoscerne le abilità permette di sapere qual'è la strategia di attacco o di difesa contro le stesse e permette di non essere colti di sorpresa. Proprio per questo il consiglio che vi diamo è di sfruttare al massimo la rotazione gratuita settimanale giocando i campioni che non avete mai provato almeno un paio di volte contro i bot, se proprio non volete rischiare di fare brutte figure in PVP. Una volta che sarete a conoscenza di tutte le abilità di ogni singolo campione avrete la partita in pugno, sarete in grado di schivare i colpi nemici e attaccare al momento più propizio senza venir uccisi per errato tempismo.

Mappa e Warding

Come spiegato all'inizio e come potete vedere nella precedente immagine, la mappa di gioco è caratterizzata da tre principali vie dette Lane aventi nomi Top Lane – quella che va verso l'alto – Mid Lane – la centrale – e Bot Lane – la più bassa.

Ogni Lane è più adeguata per certi tipi di campioni rispetto ad altri ma questo aspetto e i diversi ruoli di gioco li esamineremo nel successivo episodio di questa serie. Le tre vie sono separate da pezzi di foresta detta anche Jungle - giungla - ogni campione ha il ruolo di preservare la propria lane evitando la distruzione delle torri alleate e al tempo stesso distruggere quelle nemiche per aprirsi man mano un varco per il Nexus degli avversari. Ogni Lane ha una visuale abbastanza libera essendo di fatto delle strade battute, la visibilità non è mai ostacolata da nessun elemento eccezione fatta per alcuni sporadici cespugli. Questi ultimi non sono affatto da sottovalutare, nel momento in cui un campione vi entra diventa invisibile alla squadra nemica e potrebbe quindi prendere facilmente di sorpresa il proprio rivale uccidendolo prima che questo se ne accorga.

Per evitare che ciò accada esistono degli oggetti, generalmente detti Ward, che se piazzati all'interno di uno di questi cespugli permettono di vedere al suo interno rivelando se un nemico vi è nascosto oppure no. Questa tecnica è molto importante e non andrebbe mai sottovalutata; tutta la squadra, indipendentemente dal proprio ruolo dovrebbe cercare di disporre più ward possibili all'interno dei luoghi d'interesse più classici. Quest'ultimi li potete trovare nella mappa qui sotto evidenziati dai tondi rossi mentre tutti i cespugli sono rappresentati dai cerchi verdi.

League of Legends - Guida introduttiva

È bene non addentarsi troppo tra le file nemiche in mancanza di almeno una ward a proteggere i luoghi dove potrebbe intervenire un campione nemico, sopratutto durante la fase iniziale del gioco nella quale difficilmente si può resistere ad un due contro uno. Sapere dove sono i campioni nemici è un vantaggio tattico enorme, per questo nel caso in cui si nota che il o i campioni nemici della propria lane abbandonano la propria via per spostarsi in altre zone della mappa ciò va immediatamente notificato ai propri compagni di squadra in tal modo si prevengono eventuali attacchi a sorpresa che molte delle volte si rivelano fatali per il malcapitato.

Per farlo esistono diversi modi: scrivere 'ss' in chat oppure usare i nuovi tasti posti al di sopra della minimappa. Non abbiate paura di notificare l'abbandono nemico di una lane e poi rimangiarvi tutto, meglio un avviso notificato in più che uno in meno. Le ward ovviamente sono anche utili per osservare gli spostamenti nemici tra una lane e l'altra ed anche tener d'occhio i principali mostri neutrali. Questi sono Mob speciali che abitano la giungla e spawnano in punti prestabiliti, ognuno di essi se ucciso fornisce un buff temporaneo o costante di diversi parametri utili ad avere un vantaggio in battaglia. Esamineremo ogni singolo mostro neutrale nel dettaglio nel prossimo episodio, in questo modo potrete conoscere tutti i benefici offerti dalle varie creature sparse nella giungla e vi daremo alcuni consigli riguardo le scelte e il tempismo per ottenerli.

Speriamo che questo primo episodio possa esservi di aiuto per iniziare al meglio la vostra avventura su League of Legends, vi invitiamo a farci sapere se i nostri consigli hanno dato i risultati sperati sulla discussione ufficiale aperta nel nostro forum, la potete trovare seguendo questo link, e lasciarci il vostro nick nel caso vogliate farvi una partita insieme a noi. Un sentito ringraziamento va a Francesco Fallacara, giocatore esperto, che ci ha aiutato nella stesura di questa prima parte della guida, per aggiungerlo passate dalla già citata discussione del forum. 

Il trailer di League of Legends
Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.